Si sta diffondendo un fenomeno pericoloso, che dobbiamo contrastare in tutti i modi.

Gli ANTIVACCINISTI sono sempre di più e condividono fake news, ovvero notizie false che sostengono che i vaccini siano pericolosi.

La cosa pericolosa è NON vaccinare i figli! E non è pericoloso solo per loro, ma per tutta l’umanità.

Invece di buttare tutto in caciara rispondiamo punto per punto alle falsità sostenute dagli antivaccinisti:

I vaccini rendono autistici

Questa credenza deriva da uno studio del 1998. Questo studio è stato presto smentito e la rivista che l’aveva pubblicato lo ha subito ritirato. Nessuno degli oltre 25 studi condotti negli ultimi 15 anni ha confermato l’esistenza di una relazione causale tra vaccino e autismo.

Il vaccino non serve, è sufficiente una maggiore igiene.

L’igiene è utile a prevenire le malattie infettive, ma non è sufficiente. Senza i vaccini il morbillo tornerebbe a diffondersi facilmente.

È meglio essere immunizzati dalla malattia che dai vaccini.

Alcune mamme preferiscono far contagiare i propri figli tramite infezione naturale, in modo da immunizzarli. Questa poteva essere una soluzione quando non si conoscevano i vaccini, ma oggi non ha proprio senso. Il contagio naturale può portare a complicazioni, anche gravi o letali. Non ha senso rischiare.

Il vaccino può essere anche fatale.

Questo è vero, ma i vaccini sono molto sicuri: la probabilità di complicanze molto gravi è inferiore a uno su un milione. Non vaccinandosi aumentano drasticamente le possibilità di morire a causa di malattie molto gravi come meningococco o poliomielite.

L’influenza è un disturbo leggero e il vaccino non è molto efficace.

L’influenza uccide ogni anno 300.000-500.000 persone. La vaccinazione antinfluenzale protegge dai tre ceppi più diffusi circolanti in ogni singola stagione.

In Italia certe malattie sono quasi scomparse, per cui è inutile vaccinarsi.

È vero che alcune malattie sono molto meno frequenti, ma non sono ancora estinte. Questo significa che la possibilità di contagio per i non vaccinati c’è eccome. I non vaccinati, se contagiati, contribuiscono alla sopravvivenza della malattia.

I vaccini contengono mercurio, una sostanza pericolosa.

Un conservante utilizzato in alcuni vaccini (tiomersale) contiene mercurio, ma in dosi talmente basse da non comportare rischi per la salute. Inoltre i vaccini utilizzati di routine in Italia non contengono questa sostanza.

Somministrare più di un vaccino alla volta può essere pericoloso.

Le prove scientifiche dicono che questa affermazione è falsa. Un bambino introduce più antigeni nel suo corpo con un raffreddore che attraverso il vaccino. Somministrare più di un vaccino alla volta garantisce un risparmio di tempo e denaro.

Queste sono solo alcune delle balle proferite dal popolo no-vax. Combattere la disinformazione è importante e ho voluto dare il mio piccolo contributo anche se il mio sito parla principalmente di dimagrimento e salute.

Piccola parentesi. Ho un paio di consigli salutari per perdere peso facilmente ed eliminare la fame: LEGGI QUI i sei fattori del dimagrimento.

Se invece vuoi approfondire il tema dei vaccini, ti consiglio i libri del Dottor Burioni. Principale divulgatore sul tema in Italia.

Questi sono i suoi libri: Balle Mortali (2018), La congiura dei somari (2017), Il vaccino non è un’opinione (2016).

A chi condivide notizie false noi rispondiamo con articoli di VERA informazione.

Condividi anche tu, perché è l’unico modo che abbiamo per fermare questa ondata di disinformazione!