La motivazione è ciò che ti fa iniziare. L’abitudine è ciò che ti fa andare avanti.

Ogni tuo sforzo dev’essere accompagnato da uno stile di vita positivo, che non vanifichi i progressi e non induca in tentazione.

Ferma. L’inizio di questo articolo sembra tratto dalle lettere di San Paolo Apostolo, ma spero di averti comunque trasmesso il succo del discorso: se ti stai impegnando a seguire una dieta, non rovinare tutto con azioni scellerate come riempire la tua dispensa di merendine.

Crea la tua routine

Quello di cui abbiamo bisogno è una routine. Chiaramente ognuno ha i propri impegni ed è impossibile trovare lo stile di vita perfetto che vada bene per tutti. Però posso darti un consiglio importante.

Siediti e prendi carta e penna: scrivi gli impegni improrogabili (lavoro, andare a prendere i figli, stirare, dormire) e quelli che sono i tuoi buoni propositi (fare una passeggiata, leggere un libro, nuoto, esercizi fisici).

Riempi la scaletta della tua settimana con gli impegni improrogabili, aggiungi un po’ di spazio per gli imprevisti e infine fissa i momenti dedicati ai buoni propositi. Una volta messo tutto per iscritto vedrai che sarà più difficile cadere in tentazione. Se ti sei organizzata bene, la tua parte svogliata non potrà più dire “Non ho mai il tempo per fare una corsetta”.

Come scrive l’autore statunitense John Charles Salak: “Cambia tre abitudini all’anno e otterrai risultati fenomenali”.

Gli altri 5 fattori del dimagrimento

La motivazione

I consigli efficaci

Una dieta sana

Gli integratori giusti

L’attività fisica